venerdì 31 dicembre 2010

Buon Anno divertitevi! c'è chi veglia su di noi!

martedì 21 dicembre 2010

Bondi truffando altera la votazione al Senato. E' veramente vomitevole.

L'accozzaglia di malavitosi, disonesti delinquenti e voltagabbana che è confluita e ha composto quella associazione a delinquere che ha preso le leve del potere in Italia è geneticamente corrotta.
Il capo cupola Cavalier Bunga – Bunga ha raccolto intorno a sé la feccia dei maneggioni disonesti.
Non c'è un suo collaboratore, un suo curatore d'affari che non sia stato implicato in attività illegali. Si spazia dai mafiosi ai corruttori, alle cricche più varie.
Berlusconi non si è privato di nulla, ha fatto sua la crema dei disonesti d'Italia.
Una prova banale ma significativa viene da Sandro Bondi Ministro della Repubblica Italiana che, per onorare la sua carica ha falsificato la votazione al Senato votando anche per il suo sodale Sacconi che era assente.
Riescono ad essere peggio che disonesti, sono squallidi e nauseanti.
Oggi abbiamo al potere il peggio del peggio esistente.
Sandro Bondi per il comportamento è veramente un cesso!

lunedì 20 dicembre 2010

Individuato un capogruppo al Senato che è certamente Imbecille! (foto)

Gasparri dichiara:"Alle manifestazioni di protesta degli studenti ci saranno dei Potenziali Assassini!"
Briccone dichiara :"Al Senato c'è un capogruppo che è Certamente un Imbecille!"

Il ridicolo risarcimento per gli automobilisti bloccati dal gelo! (foto)

giovedì 16 dicembre 2010

Per un volgare scherzo duro scontro tra il PDL e la Lega

Subito dopo la conferma della fiducia alla camera è esplosa la manifestazione di contentezza degli esponenti della maggioranza.
La tensione accumulata durante questi giorni si è sciolta in un applauso liberatorio.
Si è assistito a balli improvvisati, ad abbracci e baci (specialmente alla Carfagna), si sono uditi cori da stadio e poi qualcuno, rimasto anonimo, ha aperto un grosso pacco contenente delle bandiere tricolori.
Tutti si sono affrettati a prenderne almeno una ed a sventolarla, molti se le sono posata sulle spalle,tanti, in segno di giubilo se le sono portata alle labbra baciandola ripetutamente.
La Mussolini, tanta per non smentire la sua fama di Vaiassa, è partita di corsa ed è andata a posarla in segno di spregio sulla poltrona vuota di Fini.
E' stata una manifestazione un po' scalcinata e resa poi squallida dal tentativo dei deputati PDL, osservati con disgusto dai loro alleati della Lega, di intonare l'Inno di Mameli.
A rovinare definitivamente la festa è stata la notizia presto diffusa che TUTTE quelle bandiere Tricolori erano quelle usate abitualmente da Bossi per pulirsi il culo.
Questa notizia naturalmente è stata presa male dai Pidiellini ed ha dato origine ad un principio di rissa con i Leghisti che per fortuna è stato subito sedato dall'intervento degli uscieri.
La cosa che ha colpito molti è stata quella che, benchè le bandiere fossero tutt'altro che profumate, nessuno abbia avvertito la puzza di merda che emanavano.

mercoledì 15 dicembre 2010

Nuovo centro informatico. Occasionissime

Nuova apertura centro informatico estremamente affidabile e conveniente.
 Approfittatene!

martedì 7 dicembre 2010

Matteo Renzi, sindaco di Firenze fa politica nel postribolo di Berlusconi?

Il giovine sindaco di Firenze appartiene allo schieramento politico del centrosinistra. Non credo che i Fiorentini l'abbiano votato per dargli modo di andare in pellegrinaggio ad Arcore alla corrotta corte di Silvio Berlusconi.
Per esporre, al capo del governo, gli eventuali problemi che possono avere i suoi concittadini si va a Palazzo Chigi, non nella lussuosa pattumiera di Villa San Martino. E' una questione di opportunità, di dignità ed anche di immagine.
 Per conto mio si è comportato come un questuante che umile va dal potente a rendergli omaggio.
Noto con disappunto che mentre si dà molto da fare per rottamare i suoi compagni di partito, adducendo la scusa dell'età avanzata di questi ultimi, non si fa scrupolo di dare una leccata al Berlusconi che di anni ne ha molti di più.
Per conto mio con quella mossa ha fatto la figura dell'utile cretino, tanto è vero che Silvio ne ha subito approfittato per farsi un po' di propaganda.
Siccome ha fatto una cazzata mi sento in diritto di mandarlo a cagare.
Mi spiacerebbe che il Renzi fosse così ciuco da credersi di andare ad Arcore a scopare gli avanzi del puttaniere.
Si può essere giovani, si può mancare di esperienza, ma assimilare il proprio comportamento a quello di Bondi è penoso.
Eppure un dubbio mi rode”Sarà mica così infantile da subire il fascino di un vecchio rottame straricco e disonesto?”

domenica 5 dicembre 2010

Bossi è usato come diuretico (foto)

Il problema della ritenzione dei liquidi costituisce un grave problema per la salute dei bambini Africani.
L'associazione onlus "P.I.S.C. ha trovato un rimedio veramente efficace

Quando Silvio e Putin se ne andavano soli, soletti prendendo la tangente

Pare che le "Trattative private" tra Berlusconi e Putin non avessero come oggetto le questioni riguardanti la politica internazionale ma un obiettivo più "Interessante" per loro. per questo avvenivano sempre senza scomodi testimoni.
Chissà se Craxi nella sua bara sarà più invidioso o più ammirato dalle gesta del suo erede?

Ruby è stata rapita, inconsueta la richiesta del riscatto (foto)

Dopo parecchi giorni di silenzio, durante il quale si si era iniziato a temere il peggio per Ruby, la famosa nipote di Mubarak e la sua improvvisa scomparsa  aveva destato angosciosi interrogativi sulla sua sorte, qualche malalingua, forse per depistare eventuali indagini, aveva sparso la voce che  era tenuta prigioniera  a Villa Certosa.
Tutto falso!
 Oggi emerge la verità.
Con il Comunicato N° 1, fattoci trovare, dopo una telefonata anonima, in uno dei numerosi cumuli di monnezza giacenti per le vie di Napoli, il "C.L.C."
"Commando di Liberazione Clandestini"
rivendica il rapimento, ecco il testo della missiva.
 Il "CLC", venuto a conoscenza dell'esistenza nel deserto del Sinai di un gruppo di 250 clandestini prigionieri di briganti Egiziani, i quali minacciano di ucciderli se non riceveranno un riscatto di 8 mila euro a persona, ha deciso di prendere una dura iniziativa che ha come obiettivo la loro liberazione.
Siccome noi del "CLC" abbiamo verificato il completo disinteresse, sia da parte del governo sia di quello Egiziano, abbiamo preso in custodia la nipote di Mubarak e chiediamo la liberazione immediata dei prigionieri.
Fino a quando non avremo raggiunto il nostro scopo, per ritorsione tromberemo a turno, tutti i giorni ripetutamente, la Ruby.
Sappiamo che il nostro è un compito arduo ma la nostra voglia di giustizia ci sarà da sprone e porteremo a compimento la nostra azione.
P.s. A dimostrazione della nostra determinazione vi mostriamo un immagine che dimostra che la tortura è già iniziata.

sabato 4 dicembre 2010

La minaccia di Denis Merdini a Napolitano (foto)

Dennis Verdini ,uno dei tre delinquenti che ricoprono la carica di coordinatori del PDL, ieri, alla testa di un manipolo di squadristi, ha marciato sul Quirinale minacciando il Presidente Napolitano.
Ribadisco!

venerdì 3 dicembre 2010

Risolvete questo problema sessuale

Reso noto il testo del problema che veniva posto alle mignotte dagli esaminatori Fede Emilio, Mora Lele per l'ammissione  ai Bunga - Bunga Party del Cavalier Sonnacchia.
"Considerata la circonferenza della bocca di questa foto, ricavare il diametro massimo possibile  dell'arnese da introdurre."

Un pimpante Berlusconi sta tenendo un discorso decisivo (foto)

Importantissima riunione del governo a Palazzo Chigi

venerdì 26 novembre 2010

Cazzate su La Russa sparate da lui medesimo.

Ignazio La Russa punto sul vivo e colto sul fatto reagisce così ad un articolo scritto da Francesco Merlo che commentava una frase detta da La Russa stesso:”La frase”Io come D'annunzio” è stata pronunciata da me in tono scherzoso. Proprio Merlo sa che se c'è una persona che non si prende mai troppo sul serio, quello sono Io. Per me l'ironia e ancora di più l'autoironia sono l'antidoto alla presunzione o peggio, all'arroganza che sono sempre in agguato di chi esercita posizioni di potere. La morte dell'ironia è per me quindi la morte dell'intelligenza.”
Insomma, il nostro Ignazio è ,secondo lui, un tipo – Ironico – Non Arrogante - Non prsuntuoso e che non si incazza mai!
Ignazio, io posso darti solo un consiglio, conosco un Psichiatra che ha compiuto veri miracoli con persone giudicate inguaribili, se sei interessato posso fornirti il suo indirizzo.

Berlusconi sarà arrestato per Istigazione a delinquere?


Anni 70/80 Berlusconi riceve dai boss mafiosi ingenti finanziamenti provenienti da attività illegali.
Anni 80/90 La sua complicità con Bettino Craxi, la sua adesione alla P2 gli spianano la strada dei”Favori” politici.
Durante tutti quegli anni non si fa scrupolo di corrompere giudici, di costituire società Off-Shore evadendo il fisco. Per lui falsificare i bilanci è quasi un Hobby secondario.
Ci vorrebbe un intero volume della Zanichelli per illustrare compiutamente le sue malefatte.
Già in passato aveva dichiarato “comprensione” per chi commetteva il reato di “Evasione Fiscale”.
Oggi ha saltato definitivamente il fosso. Si è tolto la maschera e ha dichiarato pubblicamente quello che da tempo pensa e pratica. Cioè comunque sia , qualsiasi reato economico praticano, le aziende NON devono essere perseguibili, loro sono al disopra della legge.
Distribuiscono tangenti, Corrompono in Italia e all'estero, Creano società fantasma, Sottraggono al bilancio dello stato ed alle tasche dei cittadini onesti montagne di soldi ma per Berlusconi devono godere di una forma di Immunità a Delinquere.
Oggi difendendo Le presunte malefatte della Finmeccanica e dell'Enav Berlusconi difendeva se stesso e i suoi intrallazzi. 

mercoledì 24 novembre 2010

Fatto inaccettabile.Ieri Fede è stato colpito solo da due pugni da uno telespettatore esasperato.

Ieri sera il crociato della libertà Emilio Fede è stato preso a pugni in un ristorante di lusso vicini al duomo di Milano.
A quanto pare è da escludere sin dal primo momento la motivazione politica.
In poche parole, Emilio Fede riesce a stare sulle balle anche per altri motivi che sono slegati dalle stronzate che da una vita spara dal video.
Manifesto tutta la mia solidarietà ed auguro una pronta guarigione alle mani del Giuliani.

venerdì 19 novembre 2010

Duro scambio di idee fra la Carfagna e la Mussolini (foto)



 Nella sala relax di Montecitorio c'è stato uno scambio di idee piuttosto vivace tra La Mussolini e la Carfagna

giovedì 18 novembre 2010

La doppiezza della Santanchè (foto comparatrici)

La  Santanchè ha ricevuto l'incarico di prendere contatto con i dissidenti Finiani per trattare, con una specie di mercato delle vacche, il loro rientro nel PDL.

Un arresto ad orologeria ministro Maroni

Guarda caso, dopo 16, dico 16 anni di latitanza, il giorno dopo le accuse lanciate in TV da Saviano sulla presenza della criminalità organizzata a Milano, e la sdegnata incazzatura del ministro Maroni,viene arrestato un Boss della camorra che si nascondeva a pochi metri dalla sua abitazione.
Mi è venuto subito in mente il titolo di una trasmissione TV “Cotto e Mangiato”.
In effetti credo che il Boss fosse bello pronto per essere dato in pasto all'opinione pubblica.
Mentre vorrei ricordare al ministro che il governo del quale fa parte si è rifiutato di sciogliere il consiglio comunale di Fondi infiltrato dalla camorra.
Un governo che non ha concesso l'autorizzazione a procedere per associazione mafiosa avanzata dai giudici contro il sottosegretario Nicolosi.
Un governo che ha al suo interno un numero tale di indagato che credo sia il più alto della storia della Repubblica
Un ministro che, contravvenendo al suo mandato, ha dato il suo consenso a tutte queste porcate, si permette di fare la Bella Figa Offesa di fronte a dichiarazioni che esprimevano il sapere comune e noto a tutti che le Mafie è da anni che sono presenti a Milano e per averne la certezza, dopo avergli somministrato una buona dose di siero della verità, basterebbe chiederlo a Silvio Berlusconi.

Siamo in mezzo alla strada pure piena di buche (vignetta)

La situazione economica in Italia è “Regolare” Questa perlomeno è la versione che ci propinano quella coppia di galantuomini di Berlusconi e Tremonti.
Non ci dicono che, anche se fosse reale questa situazione, per regolare si deve intendere che la nostra economia, anche nei migliori casi, viaggia alla metà detà dei paesi più sviluppati e ciò significa che nei loro confronti lo svantaggio economico aumenta in continuazione.

giovedì 11 novembre 2010

Quelo pronuncia una prognosi infausta per il governo Berlusconi.

Nostro Signore Quelo. Quelo che Vede, Stravvede, Intravvede. Consultati gli astri vicini lontani e anche quelli così così. Ha detto:
In questo momento astrale che ci colge in una quadra d'astri estremamente messi alla cazzo di cane, possiamo solo predire che a Papi resterà una labile possibilità di figa, vanificata dalle difficoltà astrale e soprattutto dai tacchi delle sue scarpe che ,dato lo spessore, gli causeranno storte alle caviglie molte dolorose e lo costringeranno ad arrendersi, senza condizioni nelle terribili grinfie del scellerate "Toghe Rosse"

L'atmosfera dell ìincontro Bossi -Fini è stata gelida? (foto ufficiale)

L'incontro tra Bossi e Fini si è svolto in un clima di CALDA collaborazione.

lunedì 8 novembre 2010

Prossimamente espulso dal governo Berlusconi ha già avviato una nuova impresa (foto)

Silvio non teme di essere buttato fuori da Palazzo Chigi anzi grazie al suo dinamismo ha già pronto una nuova attività.

Berlusconi e Bossi hanno iniziato il trasloco (vignetta)

Ieri Fini' con il suo discorso, ha praticamente sfrattato Berlusconi da Palazzo Chigi.


giovedì 4 novembre 2010

Ecco come Bossi avrebbe risolto "L'Affare Ruby"

Bossi ha dichiarato:"Silvio è stato scemo se voleva far liberare Ruby bastava che telefonasse a me o a Maroni e non ci sarebbero stati problemi

Chi sarà lo squallido esibizionista che si aggira nei giardini di Arcore?

Forti sospetti su Silvio Berlusconi ,il noto depravato di Arcore, in merito alle gesta di un squallido esibizionista che agisce nei giardini pubblici del comune di Arcore.

martedì 2 novembre 2010

Lele Mora lascia Berllusconi ( foto) ufficiale)

Lele Mora appresa la notizia della dichiarazione di Berlusconi:"Meglio guardare le belle ragazze piuttosto che essere Gay" Ha indetto una conferenza stampa ed ha fatto una dichiarazione ufficiale:

lunedì 1 novembre 2010

Tutto normale a napoli.Vedere foto

Bertolaso Ha dichiarato:

Messaggio dei componenti della Questura di Milano a Berlusconi ed a Maroni

Al Gent. Sig. Silvio Berlusconi capo del governo ed al Sig. Roberto Maroni ministro degli interni.
Presso Palazzo Chigi – Roma
Signori ministri noi siamo i componenti della questura di Milano che si è trovata impegnata a svolgere la sua mansione di servizio la sera che fu arrestata “Ruby”.
Quella minorenne Marocchina accusata di furto.
Eravamo intenti all'espletamento della abituale prassi quando, come è noto a tutti, ricevemmo una telefonata direttamente dalla sede del governo.
All'altro capo del filo c'era personalmente il presidente del consiglio, il quale mentendo sull'identità della Ruby ci impose di sospendere tutte le procedure e di darla in affidamento ad una certa Minetti che misteriosamente si era presentata in questura.
Tutto ciò ci ha forzato, contro la nostra volontà, ad infrangere leggi e regole perché temevamo ritorsioni da parte del capo del governo.
Come se ciò non bastasse ci siamo ritrovati con il ministro Maroni, dal quale dipendiamo direttamente, che non ha trovato nulla da eccepire sul comportamento illegale del Berlusconi.
Noi siamo fedeli servitori dello stato, abbiamo molta stima di chi ci comanda però riteniamo di avere il diritto di chiedervi delle spiegazioni.
Perciò ci farebbe piacere avere con voi uno scambio di idee sulla vicenda.
Per sfuggire all'eventuale scalpore che desterebbe questo incontro ci sembra prudente che si svolga, senza testimoni, nella sala interrogatori situata nelle cantine della questura.
Siamo sicuri che noi usciremmo molto soddisfatti da questa riunione.
Attendiamo una risposta che confidiamo sia positiva e per Voi probabilmente molto piacevole.

venerdì 29 ottobre 2010

Una Folla enorme si è radunata ad Arcore sperando in un regalo del generoso Silvio (foto)

Ascoltata la dichiarazione di Berlusconi che ha dichiarato, a proposito della minorenne Ruby"L'ho aiutata perchè sono una persona generosa!", migliaia di nulla tenenti si sono precipitati ad Arcore sperando che anche a loro il presidente Berlusconi donasse qualcosa.
I più ottimisti speravano in un Audi R8, mentre i più tanti si sarebbero accontentati di un Rolex d'oro.

L'attacco di Famiglia Cristiana a Berlusconi per il Bunga Bunga


29/10/2010 (16:23) - FESTE AD ARCORE- BUFERA SUL PREMIER
Berlusconi, Famiglia Cristiana attacca
"E' malato e non ha più autocontrollo"
L'editoriale a firma Giorgio Vecchiato apparso su Famiglia Cristiana
condividi  twitter
Il settimanale dei paolini:
«Incoraggiato da soldi e potere
ora nessuno parli di complotto»
ROMA
È «incredibile» che il premier Silvio Berlusconi «non disponga del necessario autocontrollo», secondo “Famiglia cristiana” che, in un editoriale sul proprio sito internet, evoca, rievocando l’ex moglie Veronica Lario, «uno stato di malattia, qualcosa di incontrollabile anche perchè consentito, anzi incoraggiato, dal potere e da enormi disponibilità di denaro».

Le rivelazioni del caso Ruby, scrive Giorgio Vecchiato sul settimanale dei paolini, creano un problema «politico», innanzitutto: «La credibilità, meglio ancora la dignità, dell`uomo che governa il Paese; i riflessi sulla vita nazionale e sui rapporti con l`estero; l`esempio che dall`alto viene trasmesso ai normali cittadini. I quali non si sognano né trasgressioni né festini, ma da oggi dovranno abituarsi alle variazioni pecorecce sul "bunga bunga"».

«L`altro problema, da valutare come se Berlusconi fosse un tizio qualunque, è la condizione che già la moglie, Veronica Lario, aveva pubblicamente segnalato», prosegue il settimanale dei paolini. «Uno stato di malattia, qualcosa di incontrollabile anche perchè consentito, anzi incoraggiato, dal potere e da enormi disponibilità di denaro».

«E` vero - scrive “Famiglia cristiana” - che in passato abbiamo avuto personaggi di primo piano che, oggi, non l`avrebbero passata liscia. Altri tempi, però. Altro comportamento di giornali e tv. Altre cautele. O forse allora si taceva o si sminuiva un po` per prudenza, un po` per tristezza e un po`, nessuno sghignazzi, per pietà».

Per “Famiglia cristiana” «non assistiamo soltanto a una tegola sulla testa del Berlusconi politico, primo ministro in carica e aspirante al Quirinale. Né stavolta si può parlare di complotto giudiziario, o tanto meno poliziesco. Semmai, fino a ieri, prevaleva la circospezione. Il fatto è che esistono testimonianze, alcune opinabili ma altre, ahimè, documentate, che creano un duplice ordine di problemi».

Il settimanale cattolico riferisce così delle «ondate di reazioni» alla vicenda della minorenne marocchina: «C`è chi, con linguaggio sprezzante, lo esorta a dimettersi. Chi già apertamente lo insulta nelle rubriche tv, con termini da trivio. Chi vede solo l`aspetto etico e chi tenta analisi politiche a freddo, interrogandosi sulle conseguenze. Chi tende a ingigantire e chi tenta di arginare: però nel secondo caso, vedi stampa di destra, con titoloni su tutta la prima pagina. Per una vicenda che si voleva sopire, strana tecnica. E siamo solo all`inizio. Come sa chi ha un minimo di esperienza sul gossip e le sue diramazioni - scrive “Famiglia cristiana” - aspettiamoci il peggio».
Attenzione la pratica del "Bunga Bunga" nuoce gravemente alle chiappe!